Manuelita Scigliano

aaeaaqaaaaaaaaoeaaaajdrmm2q3zgeyltu1n2qtngy3my04mzfhltmxodhmztjjnmq0ywNel 2005 si trasferisce a Tunisi dove lavora per tre anni presso l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni.

Dal 2007 al 2012 è professore a contratto presso l’Università della Manouba dove insegna letteratura e cultura italiana, nello stesso periodo lavora presso il giornale Il Corriere di Tunisi, come capo-redattore.

Nel 2009 crea la società Athena Services che si occupa di cooperazione internazionale in ambito accademico.

Nel 2010 collabora alla realizzazione di una cooperativa femminile per l’inserzione professionale e l’alfabetizzazione delle donne delle zone rurali al confine fra Algeria e Tunisia.

Nel 2012 è esperto selezionato per assistere l’agenzia EACEA nel quadro della gestione dei programmi dell’Unione Europea. Nel 2013 contribuisce alla creazione dell’ong tunisina Kamar.

Nel 2014-2015 inizia un lavoro di ricerca sulle Primavere Arabe con il prof. Y.Ben Achour e con diversi esponenti politici tunisini, rappresentanti di varie istituzioni e attivisti locali e internazionali. Sempre nel 2015 entra a far parte di un’unità di ricerca che vede la collaborazione fra professori e ricercatori dell’Università di Montreal, di Tunisi e intellettuali indipendenti sul tema “Penser la raison migrante à l’àge de la mondialisation. La méditerrannée comme pont et comme abìme”.

Attualmente dottoranda presso l’Università della Calabria e l’Università di Carthage con una tesi di ricerca dal titolo “Sources du droit et constitution tunisienne: Problémes philosophiques et politiques”.

Indirizzo e-mail: manuelitascigliano@yahoo.it