حسن و مرقص‎‎ – Hassan e Morcos (di Sara Mazzei)


PROIEZIONI


hassan-wa-morcus-jpgwidh400height600cropautoGrazie al paziente lavoro di traduzione dall’arabo e alla creazione di sottotitoli in italiano da parte di Ahmed Hendi, assiduo collaboratore del Laboratorio Occhialì,  mercoledì 19 aprile abbiamo visionato questo eccellente film egiziano non disponibile con il doppiaggio in italiano.

Il film è stato realizzato nel 2008 grazie alla collaborazione tra Adel Emam, che nel film veste i panni di Hassan el-Attar, ed il famoso attore Omar Sharif, che interpreta invece il ruolo del secondo protagonista Morcus.

Il film, considerato in patria blasfemo da estremisti religiosi sia musulmani che copti, mette in scena il complicato rapporto tra queste due comunità in Egitto attraverso un espediente narrativo molto particolare ed interessante: Hassan el-Attar è un cristiano costretto a vivere sotto copertura come musulmano per via delle sue dichiarazioni, e, viceversa, Morcus è un musulmano che vive da cristiano per lo stesso motivo. Le famiglie dei due uomini si conosceranno proprio mentre sono sotto copertura dando vita ad una profonda amicizia basata però per entrambi sulla convinzione che l’altra famiglia appartenga alla propria stessa fede.

Il racconto si snoda attraverso episodi significativi della vita religiosa di entrambe le confessioni mostrandone usi, costumi e modi di pensare; la copertura alla quale i soggetti sono sottoposti dà vita a diversi episodi ambigui che risultano comici all’occhio del pubblico nonostante la gravità del tema trattato, ed è questo sicuramente uno dei maggiori pregi dell’opera.

Solo alla fine del film i membri delle due famiglie scoprono la verità gli uni sugli altri e dovranno affrontare dentro loro stessi la diffidenza e la paura dell’altro da loro stessi criticata e condannata.

Sara Mazzei

Questa voce è stata pubblicata in Attività e Eventi e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.